PROMO BAR

10 COCKTAIL PER SENTIRSI SUL PALCO DELL’ARISTON

Nasce "Aristory" la drinklist che celebra gli iconici conduttori di Sanremo. Da Filogamo ad Amadeus, ciascuno celebrato con una inedita mixology

I presentatori del Festival di Sanremo sono figure rimaste nella storia della musica e della televisione del Bel Paese tanto quanto le canzoni in gara. Icone che nel corso degli anni hanno ispirato stili e tradizioni di milioni di italiani attraverso il piccolo schermo. In occasione dell’edizione 2024, un panel di esperti bartender ha creato “Aristory”, la prima drinklist per celebrare con la mixology i 10 conduttori che hanno segnato la kermesse: dalla prima edizione con Nunzio Filogamo, passando per Raffaella Carrà e Mike Bongiorno, fino alle ultime edizioni di Amadeus. “Nel corso degli anni siamo stati ispirati da queste storiche figure della televisione italiana: perché non farlo in compagnia di un drink?” afferma Alessia Bigolin, drinksetter di Anthology By Mavolo, azienda che importa e distribuisce distillati, spirits e champagne.

Così come artisti e canzoni restano nella storia della musica italiana, anche i conduttori del Festival di Sanremo segnano ogni edizione con il loro inconfondibile stile e il loro unico carisma: da Mike Bongiorno a Fabio Fazio, passando per Raffaella Carrà, Pippo Baudo e Paolo Bonolis. Con la loro professionalità e il loro carattere hanno lasciato un’impronta indelebile in tutte le edizioni della più famosa e importante kermesse dedicata alla musica italiana.

Capita spesso, infatti, di definire una specifica edizione con il nome del conduttore che l’ha presentata: si tratta di figure iconiche che hanno segnato la storia dello spettacolo e della cultura nazionale e che, anche grazie al Festival, hanno raggiunto la consacrazione definitiva. In occasione della 74  ͣedizione, condotta da Amadeus, un panel di esperti drinksetter riuniti da Anthology by Mavolo (mavolo.it), azienda che importa e distribuisce distillati, spirits e champagne, ha creato “Aristory”, la nuova drinklist ideata per omaggiare attraverso 10 cocktail queste storiche icone della TV del Bel Paese.

“Il Festival di Sanremo è da sempre uno dei momenti più importanti della TV nazionale, ogni edizione raccoglie un mix di emozioni che rimangono impresse nei ricordi degli italiani – afferma Alessia Bigolin, drinksetter di Anthology by Mavolo– Milioni di famiglie aspettano per tutto l’anno questa kermesse, simbolo dell’Italia in tutto il mondo. I conduttori spesso sono tanto importanti quanto le canzoni: gli abiti eleganti, gli sketch, gli annunci degli artisti e i monologhi che sono rimasti nella memoria di tutti noi. Quindi, quale modo migliore per omaggiare questi storici conduttori se non con un drink?”.

E così nasce “Niente Pizzi”, uno speciale Moscow Mule dedicato all’immortale Nunzio Filogamo: il conduttore della prima edizione del Festival di Sanremo, che ha visto trionfare Nilla Pizzi con il suo brano “Grazie dei fior”. I fiori di lavanda invece sono la guarnizione del drink “Piña Colata” dedicato all’inconfondibile eleganza di Antonella Clerici, una rivisitazione del noto cocktail sudamericano con il succo di lime al posto dell’ananas.

Per ricordare poi la forza e l’energia dell’immortale Raffaella Carrà le è stato dedicato il “Purple Tonic”, con aria di sale e Iovem, il liquore creato da Bruno Vanzan aromatizzato con miele, zenzero e limone. Se si parla di icone nazionali non si può non citare Mike Bongiorno e il suo “Allegria!”: il caldo cocktail “SuperMike” con rum, sciroppo di cocco e cioccolato è il mix perfetto per ricordare un volto storico della televisione italiana.

Così come Pippo Baudo, recordman del Festival con ben 13 edizioni condotte, al quale è stato dedicato il drink “Il Clarinetto” composto da tequila, maraschino e vermouth, il tutto aromatizzato all’arancia. Quando si pensa a Claudio Cecchetto, si pensa freschezza: per questo motivo “Le Jouer, con un mix di succhi di frutta e rhum è il cocktail ideale per brindare a questa icona della musica italiana. E per una figura più decisa come quella di Paolo Bonolis? Ecco che c’è il “Coffee Smoking” e il suo mix di bourbon, bitter e liquore al caffè con una guarnizione di soffice zucchero a velo alle fragole.

La dolcezza della pesca non poteva che essere associata all’animo gentile ed educato di Fabio Fazio nel drink “Che pesca che fa” che omaggia il suo storico programma TV: succo di lime e sciroppo di pesca amalgamati insieme al rum sono l’insieme perfetto per vivere serate all’insegna dell’eleganza e della musica. Per i più romantici, invece, il drink dedicato a Claudio Baglioni ribattezzato “Tuttocuore”, in grado di far innamorare già dal primo sorso. Per concludere, il conduttore protagonista questa settimana sul palco dell’Ariston: “Così fan tutti”è il cocktail giusto per raccontare l’animo scherzoso e irriverente di Amadeus, arrivato quest’anno alla 5  ͣ edizione consecutiva. Presto le 10 ricette nella nostra Rubrica.